Meno male che il week-end son solo 2 giorni, non potevo resistere di piu’ 🙂

Sabato sveglia e corsetta salutare, alle 2 lo Show Team training fino alle 4.

Benelux Salsa CongressA seguire, partenza con alcuni del gruppo verso Brussels, per il party del Benelux Salsa Congress!!

In macchina per piu’ di 2 ore con loro ho preso una decisione: imparero’ il Dutch.

La location del Salsa Congress era un palazzo storico con un salone di inizio 900 con lampadari paura e quadri alle pareti, davvero un bel posto, dove si sono esibiti personaggi tosti. Li’ ho capito che la gente vuol vedere 2 cose: la dama che fa la spaccata, e l’uomo che fa fare 10 giri alla dama.

Mi aspettavo piu’ gente cmq, anche se ci siamo divertiti lo stesso e, incredibile, abbiamo trovato altra gente da Amsterdam che conoscevamo.

Rientro alle 6 di mattina (dopo ancora piu’ di 2 ore in macchina in cui mi sono ulteriormente convinto che devo imparare il Dutch).

Sveglia alle 12 e partenza per Zoetermeer (70km da A’dam) dove c’era David Paris from NYC a tenere dei workshop.

Sto tizio e’ basso e tarchiato, sui 120kg mentre la ballerina e’ alta 1 metro e ne pesera’ 40.

Fanno SALSA acrobatica, come nella foto a fianco e pure peggio… e’ piu’ una forma di ginnastica che SALSA, per questo non e’ che mi ha esaltato il suo show.

Pero’ e’ un grande istruttore, davvero molto chiaro e semplice da seguire!

Abbiamo seguito 3 corsi:

– SALSA turn pattern
– DIPS (quelli che una volta si chiamavano casche’)
– SALSA ACROBATICA (roba base ma spettacolare)

I primi 2 sono riutilizzabili, il terzo e’ pura fantascienza, con la tipa che ti scivola in mezzo alle gambe e si sdraia per terra, poi la tiri su’ di potenza e ti salta sulla schiena… 🙂 beh cmq e’ divertente.

La sera c’era un party ed e’ stato bello, anche una bella occasione di conoscerci meglio tra noi dello Show Team.

E stasera a letto presto!!!

Rate this post

Written by Daniele
Hi, I’m Daniele! In April 2012 I quit my full-time IT job to pursue entrepreneurship and a location independent lifestyle.